Arte contemporanea

Alla scoperta delle protagoniste alternative di Virginia Mori

Potrebbero essere un incrocio tra Daria, il personaggio dell’adolescente sagace e disincantata resa celebre da Mtv, ed Emily Strange, un altro personaggio sulla stessa falsariga noto più che altro per il merchandising ad esso connesso, le protagoniste principali (una con caschetto e l’altra con capelli lunghi, spesso doppiate) dei disegni di Virginia Mori, classe 1981, la quale per mezzo di una semplice bic nera illustra un mondo sospeso tra l’onirico e il surreale, inscenando “un viaggio tra gli incubi feroci dell’infanzia e le metafore di ossessioni intime quotidiane”.

Disegni che raccontano un desiderio di alienazione da una realtà spesso omologata e priva di interesse per poter ritrovare la propria naturale dimensione, tra ironia e anticonformismo.

 

 

La Mori, in linea con la tendenza a stare al di là del coro dei suoi soggetti, utilizza come vetrina per far conoscere i propri lavori non un sito vero e proprio bensì quella piattaforma di mini blog che è Tumblr. Grazie al suo talento, anche nell’ambito dei corti di animazione,  ha ottenuto premi a livello internazionale.


Per scoprire il mondo di Virginia: http://virginiamori.tumblr.com/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *