You are currently viewing L’estro creativo di Paperboyo, tra viaggi e fogli di carta

L’estro creativo di Paperboyo, tra viaggi e fogli di carta

L’artista Paperboyo

Alla creatività e alla fantasia, si sa, non ci sono limiti specie quando sono supportate da un evidente talento artistico.

C’è chi come l’artista Paperboyo, ad esempio, mediante l’utilizzo di semplici fogli di carta riesce a creare dei disegni-sculture che sovrappone a immagini di viaggi da lui stesso compiuti.

Tali immagini solitamente riprendono luoghi o monumenti piuttosto conosciuti e bazzicati dai turisti, tipo il Big Ben di Londra, il parigino Arco di Trionfo o la Tour Eiffel, la statua della Sirenetta a Copenaghen e altri ancora, dando adito di conseguenza a delle divertenti illusioni ottiche.

paperboyo
 

Rich McCor/Paperboyo

Il creativo Paperboyo porta nome e cognome di Rich McCor, conosciuto sul suo profilo Instagram appunto con il nome d’arte di Paperboyo. Al giorno d’oggi tra tecnologia e social media, che hanno finito con l’invadere sempre più la nostra vita quotidiana, bastano davvero le piccole cose per apprezzare al meglio nuovi angoli e visioni del mondo.

E questo, dopotutto, è quello che ha messo in atto Rich/Paperboyo, che è partito da dei semplicissimi ritagli di carta inseriti all’interno di suggestivi paesaggi scelti tra le città europee più conosciute finendo, così, col mostrare inediti scorci urbani.

 

“A volte le idee mi vengono immediatamente, altre volte non ci penso fino a quando non giocano nel mio subconscio”, ha commentato Rich. “Quando arrivo sul posto, di solito, mi ci vogliono circa 15 minuti per raggiungere esattamente il mio obiettivo”.

 
paperboyo rich mccor
 

Non ci resta allora che ammirarle, queste idee!

 
 
 

Lascia un commento