Fotografia

Lo spazio e la luna in mostra a Palazzo Blu di Pisa

Se siete tra coloro che amano stare col volto all’insù per ammirare il bagliore argenteo della luna sognando di poterci un giorno arrivare, o siete soliti utilizzare il telescopio ammaliati dal mistero dell’universo vi è una mostra, che gradirete, dedicata allo spazio, alla luna e al primo allunaggio.

Il progetto Apollo

Un evento che fu reso possibile grazie al progetto Apollo. Apollo originariamente era la cabina spaziale costruita dalla North American Aviation, per conto della NASA, in modo da realizzare il “progetto Apollo”.

Tale progetto prevedeva l’immissione nell’orbita lunare di 3 astronauti, la discesa sulla Luna di due di loro tramite uno speciale veicolo spaziale e il successivo rientro sulla Terra insieme al terzo astronauta che, durante l’allunaggio dei compagni, avrebbe continuato a ruotare intorno alla Luna.

 

Il primo sbarco dell’uomo sulla Luna

Il programma Apollo vide la luce nel luglio del 1960 e in seguito a varie prove – tra cui la prima che vide la morte dei 3 astronauti impiegati – si giunse a migliorare il veicolo rendendolo più sicuro, fino alla prova definitiva che fu quella del primo allunaggio.

Questo avvenne il 20 luglio 1969 quando il veicolo spaziale Apollo 11 arrivò  nel Mare della Tranquillità, mentre il 21 luglio Neil Armstrong, accompagnato dagli astronauti Edwin A. Aldrin e Michael Collins, posava per la prima volta il piede sulla Luna, entrando di conseguenza nella storia.

 

Sulla luna e oltre, la mostra a Pisa

Ispirata, dunque,  a questo evento è la mostra – in collaborazione con National Geographic e l’Agenzia Spaziale Italiana – presso Palazzo Blu di Pisa, “Explore. Sulla Luna e oltre” per celebrare i cinquant’anni dal primo sbarco dell’uomo sulla Luna.

Un insieme di fotografie che testimoniano questo straordinario avvenimento, oltre a portare il visitatore alla scoperta delle più importanti esplorazioni condotte dall’uomo nello spazio.

 

Apollo 11. Foto tratta da The Project Apollo Image Gallery, NASA.

 

Missioni effettuate allo scopo di scoprire i segreti del Sole, ma anche per conoscere i gelidi Giove, Saturno e Urano, i rocciosi e bollenti pianeti Venere e Mercurio. E naturalmente Marte, un deserto rosso che tempi molto addietro potrebbe aver ospitato la vita, tanto  che conserva nel sottosuolo laghi di acqua liquida.

Un intrigante percorso tra le meraviglie e i misteri dell’universo grazie ad una raccolta di foto simbolo, ma anche video ed esperienze immersive e interattive. Un viaggio segnato da idee visionarie, successi, insuccessi e personaggi che hanno scritto la storia, non solo Neil Armstrong, ma pure Yuri Gagarin, Valentina Tereškova, la prima donna nello spazio, insieme ad altri protagonisti.

Sbarco dell’uomo sulla Luna. Foto tratta dal sito di Palazzo Blu

 

La rassegna è al contempo un’occasione per scoprire la Stazione Spaziale Internazionale: un ambiente a gravità zero in orbita attorno alla Terra e che in circa due decenni ha ospitato a bordo più di 200 astronauti provenienti da 18 nazioni.

E poi la Terra, The Blue Marble, come è stato definito il nostro pianeta visto dallo spazio mediante una delle rare istantanee che lo ritraggono intero e completamente illuminato.

 

La mostra a Palazzo Blu, dove e quando

Explore. Sulla Luna e oltre, 22 marzo – 21 luglio 2019, Palazzo Blu, Lungarno Gambacorti 9, Pisa. Biglietto intero 6 €, ridotto 4. Maggiori informazioni qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *