Eventi Art and Cult

Le ceramiche Lenci in mostra a Torino

È attiva dal 1 novembre la mostra “L’invenzione e la tecnica: gessi e ceramiche della Lenci” dedicata alle celebri ceramiche Lenci nuovamente esposte nella Sala Ceramiche di Palazzo Madama di Torino, seguito di un’altra grande mostra che lo stesso Museo dedicò nel 2010.

L’esposizione, curata da Andrea Sanguineti dell’Università di Genova, ha lo scopo di far risaltare i due momenti principali del processo creativo della manifattura Lenci: quello iniziale dei gessi e quello finale delle ceramiche. I gessi della Lenci, provenienti da una collezione privata, costituiscono un vero e proprio archivio di fabbrica in cui sono conservate anche le idee rimaste in bozza e mai realizzate.

 
 

Le sculture Lenci, le origini

La fabbrica Lenci, acronimo di “Ludus et nobis constanter industria“, sorse a Torino nel 1919 grazie all’iniziativa di Elena König e del marito Enrico Scavini, agente di commercio.

Originariamente orientata ai giocattoli e in particolare alle bambole, ma anche ad arazzi, tappeti e cuscini, in pannolenci, la produzione si dedicò in seguito alla ceramica nel 1928.

Ben presto le bambole a marchio “Ars Lenci” divennero note in tutto il mondo. apprezzate per la fantasia e la semplicità ma anche per la robustezza, al contrario delle altre bambole in ceramica, e l’economicità. La concorrenza e la crisi economica del 1929 hanno segnato gradualmente il loro declino fino alla chiusura definitiva della loro produzione agli inizi degli anni 2000.

Ispirandosi a grandi protagonisti della scena artistica come Felice Casorati, Fortunato Depero, Gio Ponti, Arturo Martini, e alle produzioni dei laboratori viennesi (Wiener Werkstätte), artisti come Gigi Chessa, Claudia Formica, Giovanni Grande, Giuseppe Porcheddu, Mario Sturani, Felice Tosalli, Sandro Vacchetti, creano originali e sorprendenti soprammobili per la casa come autentici oggetti d’arte.

 

 
 

La mostra, dove e quando

L’invenzione e la tecnica: gessi e ceramiche della Lenci, 1 novembre 2014 – 25 giugno 2015, Palazzo Madama – Sala Ceramiche, Piazza Castello, Torino. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *